Conserva al meglio il tuo costume dopo l'estate!

1 Ottobre 2021
Conserva al meglio il tuo costume dopo l'estate!

Finita l'estate o dopo una vacanza dobbiamo (purtroppo) salutare il nostro abbigliamento da mare: costumi da bagno, parei, teli e accessori vari andranno così riposti nei cassetti o negli armadi e ripescati solo l'anno successivo.

Quante volte vi è capitato, nell’andare a riprendere i costumi da bagno,  di trovare delle sgradevoli sorprese?  Slabbrati, induriti e con gli elastici “cotti”. Un gran dispiacere ritrovare in queste condizioni quel costume così carino e che vi stava davvero bene!

Ecco perchè è importante sapere come conservare al meglio i nostri costumi da bagno al fine di garantirgli una vita più lunga.

Scoprite insieme a noi come fare!

 

Conservare

Il punto di partenza fondamentale è assicurarci che essi siano di buona qualità. Ok quindi le tendenza di moda, ma rivolgiamo la nostra attenzione ad aziende che utilizzano filati, materiali e tessuti di altissimo pregio e qualità rigorosamente Made in Italy.

Successivamente occorrerà avere particolare attenzione e cura per il lavaggio, l’asciugatura e il modo di riporli.

 

Come lavare

Molto importante è seguire le indicazioni riportate nell'etichetta, che conterrà i simboli e le istruzioni utili per eseguire un corretto lavaggio. 

Ricordiamoci che detersivi particolarmente aggressivi e modalità di lavaggio non adeguate sono i maggiori nemici dei costumi da bagno. Il consiglio è quello di lavarli a mano in acqua fredda utilizzando un sapone neutro e sfregando il meno possibile. 

Un segreto della nonna per salvaguardare i colori consiste nell'aggiungere un po' di aceto bianco di vino o di mele e lasciare il costume in ammollo per qualche minuto, procedendo poi con il risciacquo.

L'aceto igenizza e salvaguarda gli elastici, fungendo anche da ammorbidente naturale!

Evitare poi di strizzate e torcere i costumi. Metterli infine ad asciugare all’aria aperta lontani dalla luce diretta del sole, e mai nell’asciugatrice elettrica.

 

Come riporre

Prima di riporli assicuratevi che siano perfettamente asciutti: spesso le imbottiture restano umide e sviluppano delle fastidiose muffe. Se vi sembrano leggermente umidi al tatto, passateli brevemente col phon con getto d'aria fredda.

Inoltre meglio evitare di metterli in sacchetti di nylon o a chiusura ermetica poichè la plastica rende impossibile la circolazione dell'aria e favorisce inoltre lo sviluppo di cattivi odori nei capi. Sono meglio raccomandati i contenitori di stoffa o custodie fai-da-te realizzate con ritagli di vecchie lenzuola, che permettono ai tessuti di “ respirare ”.

Per rendere la conservazione dei costumi da bagno ancora più sicura quando prevedi di non utilizzarli per un lungo periodo, sistema nella scatola, nella cassettiera o sul ripiano dell’armadio dove li hai collocati un sacchetto di gel di silice  per eliminare l’umidità il più possibile.

 

Vai all'articolo precedente:I colori moda Autunno-Inverno 2022
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su
Cookie Image