La Bellezza Mediterranea..ecco come vestire un seno prosperoso!

La Bellezza Mediterranea..ecco come vestire un seno prosperoso!

"Bellezza Mediterranea"

Ci è sempre stato detto che in guerra e in amore, le curve del corpo di una donna possono spostare più di una montagna, e figuriamoci se il tutto è coronato da un seno bello prosperoso.

Fin dall’antichità la figura femminile veniva raffigurata tutte curve e seno proprio perché rappresentava la maternità e quindi la potenziale nuova vita all’interno del suo corpo.

Con il passare del tempo però, soprattutto con l’inizio del nuovo millennio, nel mondo della moda le curve sono finite per essere sempre più assottigliate fino a rappresentare la donna come uno stecchino, tutta pelle e ossa.

 modelle troppo magre

È di pochi anni a questa parte invece, la tendenza a rivalutare cosa sia la vera bellezza della donna, soprattutto quella italiana: non più un manichino che a malapena si regge in piedi, ma consapevole di sé stessa e del suo corpo, semplicemente bello e sano.

In prima linea i marchi italiani per eccellenza, come Dolce & Gabbana, che hanno fatto dell’Italia quasi un luogo comune (pizza, pasta, mandolino, "ti voglio bene mamma") soprattutto nella sfilata della primavera/estate prossima. Hanno infatti portato alla ribalta donne mediterranee e sensuali come Monica Bellucci, Margaret Madé o addirittura l’eterna Sophia Loren, e reso famose altre, come la quotatissima Bianca Balti, che ha sfilato in dolce attesa a febbraio scorso. Tutte accomunate dall’avere un corpo nella norma e non al limite dell’anoressia.

 bellezza mediterranea

bellezza mediterranea

donna mediterranea

bellezza mediterranea

Altri marchi come Marina Rinaldi, per esempio, puntano da sempre sulle forme non convenzionali nel mondo della moda, ed è praticamente l’unica griffe famosa alla pari di Prada o Gucci, a vestire donne cosiddette formose.

 curve bellezza mediterranea

Margarita, che si occupa di moda in spiaggia è una dei marchi di spicco nel vestire questo tipo di donna: non possiamo però sottovalutare la difficoltà nel coordinare tutti quelli che sono i punti forza del nostro corpo con quelli di cui magari non andiamo molto fiere, proprio perché siamo meno vestite.

Da vere italiane il seno prosperoso deve essere motivo di vanto e per questo dobbiamo scegliere la taglia giusta del reggiseno per non essere costrette in coppe troppo piccole e non adatte ad avvolgere le nostre forme.

bellezza mediterranea Margarita Seno prosperoso Margarita

Consapevoli del fatto che la scelta sbagliata del costume (ma in generale, anche un abbigliamento non adatto) crea molto spesso una sensazione di disagio, si rende indispensabile trovare per ciascuna la giusta soluzione...e chi ha un seno importante conosce questi problemi!

Le coppe differenziate, ad esempio, offrono maggiori possibilità di individuare la taglia più idonea al nostro fisico: in questi reggiseni, è infatti possibile adattare la profondità della coppa pur mantenendo la stessa misura del torace.

In pratica è possibile vestire sia un fisico magro e asciutto ma con un seno molto pronunciato, sia calzare una taglia più morbida ma con un seno più piccolo.

Se il problema è per voi davvero fastidioso o non vi sentite a vostro agio col due pezzi esiste la soluzione a tutti i mali: l’intero. In un articolo precedente avevo mostrato come l’amata Mara Venier facesse mostra del suo, ma voi cercate di essere comunque più aggraziate e vedrete che potrete ballare la Zumba in riva al mare!

 

seno prosperoso

 

 

Cris

Margarita

Vai all'articolo precedente:In piscina..sempre al top con il costume giusto!
Vai all'articolo successivo:Come e quando si porta il caftano? Analisi di un capo perfetto e alla moda!
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image