Il costume su misura esiste: guida alle coppe differenziate

Il costume su misura esiste: guida alle coppe differenziate

Da una recente indagine europea, si è evidenziato come solo 6 donne su 10 conoscono la corretta taglia del proprio seno. Non molto bene direi, considerando che un giusto rapporto con il proprio corpo (e di conseguenza con il proprio seno) aiuta a migliorare la fiducia in se stesse e a vivere meglio!

Partiamo con il dire che spesso la non-consapevolezza della giusta taglia di reggiseno non è né colpa vostra, né dell’amica che vi ha consigliato male o spronato ad acquistarlo, ma dei marchi più commerciali nel nostro paese (...ovviamente non tutti eh, ma di molti di loro!) che presentano solamente le taglie classiche (prima, seconda, terza, ecc) e non tengono conto di come il corpo delle donne molto spesso non rispecchi questo sistema, diremo "standard".

Ci si ritrova, ad esempio, a dover vestire sia un fisico magro e asciutto ma con un seno molto pronunciato, sia calzare una taglia con fianchi più morbidi ma con un seno più piccolo. Molto spesso sento amiche lamentarsi di trovare solo reggiseni che accolgono bene il seno, ma sono poi enormi di circonferenza torace o viceversa (tanto da necessitare un'aggiustatina dalla sarta!)

Il reggiseno va scelto in base all'occasione d'uso e al tipo di seno, ricordando che il seno non resta sempre uguale per tutta la vita: gravidanza e allattamento, ma anche l'attività fisica e le variazioni di peso possono influenzarne notevolmente l'aspetto. Ecco quindi che la scelta del giusto reggiseno risulta essere molto importante anche per preservare la forma del seno con il passare degli anni.

Molto spesso le clienti si rivolgono a Margarita per trovare un capo che non sia solo bello esteticamente, ma anche funzionale e pratico. Un capo che le faccia sentire a proprio agio e che sorregga gradevolmente, e nella giusta misura, il seno.

Sembra strano, ma ancora molte donne non sanno bene come funzionano le coppe differenziate... e noi siamo qui per spiegarvelo, ovviamente!

Iniziamo con il dire che in una donna (tranne in qualche raro caso) la misura del seno non è sempre ben proporzionata con quella del sottoseno; ecco quindi che una soluzione ci viene data dalle coppe differenziate, uno dei punti di forza Margarita!  

coppe differenziate

La giusta taglia di reggiseno è data da due diverse misure:

- IL SOTTOSENO: rappresentato da un numero (2°, 3°, 4°, 5°, e cosi via...)

Il gancetto sul retro deve essere regolato in modo tale da assicurare un corretto sostegno del seno: la parte posteriore deve risultare perfettamente orizzontale intorno al torace. L'errore più comune che si vede fare è quello di accorciare eccessivamente le spalline (nel tentativo di sollevare il seno) portando il gancetto più in alto rispetto al ferretto.

coppe differenziate

---> Ricordate che le spalline forniscono solo il 10% del sostegno, il lavoro grosso lo fa la sezione posteriore con una corretta allacciatura! <---

Come misurare il sottoseno? Fate scorrere il metro sotto al bordo del reggiseno, parallelo davanti e dietro. Fate attenzione di non trattenere il respiro o gonfiare il torace, non sollevate troppo gli avambracci o il torace si allargherà acquistando anche qualche centimetro. Appuntate poi la misura su un foglio!

- LA COPPA:  viene indicata da una lettera ( B, C, D, E ...) e rappresenta la profondità necessaria ad accogliere il seno. Il reggiseno giusto non deve lasciare un vuoto nella parte inferiore, nè tagliare il seno in quella superiore. Inoltre la coppa e il ferretto devono abbracciare e contenere ogni lato del seno. 

coppe differnziate

Fondamentale è che il seno sia accolto e sorretto senza lasciare il minimo segno.

Come misurare il girocoppa? Si misura all'altezza dei capezzoli, anche in questo caso non allargate il torace ne tendete troppo il metro per non schiacciare il seno, controllate sempre che il metro sia alla stessa altezza davanti e dietro. Appuntate di nuovo la misura.

Bene, ora che abbiamo entrambe le misure, procediamo con il calcolo! 

Il metodo è semplice: sottrarre la misura del sottoseno a quella della coppa e dividere per 5. Ogni 5 cm di differenza infatti si sale di coppa.

Supponiamo per esempio di dover  fare: 88 - 75 = 13 cm. Con una differenza di 13 cm significa che siamo a metà tra la B (10 cm) e la C (15 cm).

Svalvolate dopo questa lezione di matematica? Non disperate, è molto più semplice di quel che si immagina e, davvero, non c’è cosa più sbagliata che acquistare un reggiseno a caso, senza sapere se è effettivamente la taglia corretta.

 

In conclusione possiamo dire che le coppe differenziate consentono di avere quasi un capo fatto su misura, che calza bene il seno e permette di sentirsi a proprio agio.

Ovviamente l’esperienza nel settore è sempre di grande aiuto, chiedete consiglio al personale di negozio e non esitate a scriverci i vostri dubbi o perplessità.

Il marchio Margarita è sinonimo oltretutto di qualità e Made In Italy, su cui puntiamo tutte le nostre forze: è sempre importante ribadirlo!

coppe differenziate:bikini scorrevole rosso c+d+e

coppe differenziate: bikini caramella c+d

coppe differenziate: bikini scorrevole c+d+e

coppe differenziate: bikini lunetta estraibile c+d

coppe differenziate: bikini ferretto c+d

coppe differenziate: bikini papaveri c+d

Ora che avete capito come funziona la faccenda delle coppe differenziate, scegliete il vostro costume Margarita e godetevi questa splendida estate!

Cris

 

Margarita

 

Vai all'articolo precedente:Papaveri e costumi! Come indossare il floreale?
Commenti:
1
    Maria Grazia Civettini
    17/08/2016 12:29
    Non conosco Margherita Moda Mare . Vorrei conoscere di più . Grazie
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image