Ricette da mare (e d'amare)

Ricette da mare (e d'amare)

Ricette da mare (e d'amare)

Una delle tradizioni estive per eccellenza quando si parla di noi italiani, è quella di organizzare la giornata al mare come fosse una vacanza in un posto sperduto e deserto; sono pieni infatti i litorali italiani di ombrelloni con sotto tavolate di gente che pranza con pietanze gustose e succulente portate da casa: parmigiana, pasta fredda, insalata di riso e quant’altro. Ogni regione ha le sue tradizioni ma noi oggi, giorno di Ferragosto, vogliamo consigliarvi qualche ricetta trovata sul web diversa dalle solite, per provare e, perché no, farla diventare una tradizione.

ricette per il mare

Pronte? Pentole alla mano e via!

 

Fantasia di spiedini di zucchine

ricette per il mare

Ingredienti per 4 persone:

4 zucchine

8 pomodori ciliegina

8 gamberi sgusciati

1 fetta di tonno

prezzemolo

olio extravergine di oliva

sale

pepe

zenzero

limone

 

Lavare le zucchine e tagliarle in rondelle. Tagliare il tonno in pezzetti. In un’insalatiera preparare la marinata con 4 cucchiai di olio, 2 cucchiai di limone, un pezzetto di zenzero a fettine, qualche foglia di prezzemolo triturato, sale e pepe. Versare gli ingredienti degli spiedini e fare in modo che entrino bene in contatto con la marinata. Riporre in frigorifero per un paio di ore, quindi infilzare in ogni spedino gli ingredienti così in ordine: zucchina, gambero, zucchina, pomodorino, tonno e zucchina. In una teglia cospargerli con la marinata, salare leggermente e infornare a 200 °C per circa 20 minuti. Consiglio! Se avete la possibilità di cuocere all’istante gli spiedini, potete portarli nei comodi tupperware crudi e gustarveli in questo modo appena cotti!

 

Torta di alici, melanzane e pomodori

ricette per il mare

Ingredienti per 6 persone:

1 rotolo di pasta sfoglia

700 g di alici

700 g di melanzane

700 g di pomodori San Marzano

sale

aglio

origano

peperoncino in polvere

olio extravergine d'oliva

 

Tagliare prima di tutto le melanzane a fette rotonde, cospargerle di sale nel colapasta e lasciare che emettano la loro acqua amara. Spinare e lavare le alici e lasciarle sgocciolare. Pelare e tagliare i pomodori a pezzetti e condirli con 1 o 2 spicchi di aglio divisi a metà, origano, sale e un pizzico di peperoncino. Lasciarli riposare perché si insaporiscano ed emettano un po' di sughetto. Stendere la pasta sfoglia in una tortiera e a strati disporre prima le melanzane ben asciugate dall’acqua, le alici e infine i pomodori, ripetendo gli strati due o tre volte terminando con i pomodori. Distribuire in superficie un filo di olio e origano e infornare in forno preriscaldato a 180 °C per circa 45 minuti.

 

Polpette di acciughe con taboulé

ricette per il mare

Ingredienti per 4 persone:

per il taboulé

150 g burghul

300 g acqua

20 g menta tritata

40 g prezzemolo tritato

1 cipollotto

6 pomodorini

3 cucchiai di succo di limone

4 cucchiai olio extravergine d'oliva

150 g ceci lessati (facoltativi)

sale e pepe

 

Mettere il grano in una ciotola e coprirlo con l'acqua tiepida. Fare riposare per una mezz'ora per fargli assorbire l'acqua. Successivamente scolarlo bene usando un colapasta e pressandolo con una forchetta. In una ciotola versare il succo del limone, unire il sale e il pepe, l'olio, la menta e il prezzemolo, i pomodorini tagliati a dadini e privati dei semi, i ceci e il cipollotto affettato. Unire poi il burghul e mescolare bene. Far riposare almeno per un'ora perché si insaporisca bene.

 

Per le polpette

300 g acciughe diliscate

120 g ricotta di pecora

2 cucchiai di uvetta

1 cucchiaio di semi di finocchio

80 g di pane raffermo integrale

2 peperoncini freschi

scorza grattugiata di un limone bio

1 cipollotto tritato

olio extravergine d'oliva

sale

 

In una ciotola spezzettare il pane, bagnarlo con l'acqua e faro ammorbidire per circa un quarto d'ora. In un'altra ciotola mettere le acciughe pulite e tagliarle grossolanamente con coltello e forchetta. Unire la ricotta schiacciandola bene con la forchetta, l'uvetta, il pane strizzato e ridotto in poltiglia, il cipollotto, la scorza del limone, i peperoncini privati dei semi e tagliuzzati, il finocchietto. Impastare bene schiacciando sempre con la forchetta fino a quando gli ingredienti saranno ben amalgamati. Far riposare in frigo almeno per una mezz'ora. Preparare delle polpettine e passarle nel pangrattato. Poi cuocerle in una padella antiaderente con due cucchiai d'olio per una decina di minuti in tutto, rigirandole spesso (oppure in forno per 10 minuti a 180° C). Quando saranno pronte disporle in un unico piatto accompagnando con il taboulé, adagiare delle fettine di limone e foglie di menta.

 

Cosa ve ne pare? Ispirate?? Provateci e mandateci le vostre ricette tradizionali (e non) e gustatevi la vostra giornata al mare con il pranzo al sacco… Il tutto, ovviamente con Margarita!

ricette per il mare

Buona estate,

Cris

 

 

 

Vai all'articolo precedente:Libri sotto l'ombrellone: i best seller dell'estate 2016
Vai all'articolo successivo:Vacanze a settembre: si può fare!
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image