Proteggersi dal sole... naturalmente!

Proteggersi dal sole... naturalmente!

Parliamo sempre di moda e tendenze, ma è giusto informarsi anche sui rischi che si corrono a passare un'intera giornata sotto al sole: parlo innanzitutto della pelle, la parte più estesa del nostro corpo, esposta ai raggi UV, non proprio salutari e innocui, nonostante ci donino abbronzatura e bellezza.

L'articolo di oggi parlerà dunque di salute, benessere e prevenzione, per ottenere una tintarella sana e senza rischi per la pelle!

La prassi per una corretta esposizione, e proteggersi dal sole, è ben nota a tutti:

  • Applicare la protezione solare almeno mezz’ora prima dell’esposizione e rinnovarla nel corso della giornata soprattutto dopo bagni e docce.
  • Mettere la protezione solare anche se è una giornata nuvolosa, i raggi UVA e UVB penetrano anche le nuvole.
  • Esporsi al sole gradualmente evitando sempre le ore di punta (dalle 12 alle 16). Anche un’esposizione graduale necessita di protezione.
  • Per garantire alla pelle la giusta idratazione è importante consumare cibi ricchi di vitamina C, E, Betacarotene.
  • Attenzione ai farmaci! se si stanno assumendo antibiotici, antistaminici o cortisonici fareste bene a evitare del tutto l’esposizione solare.

Ma non tutti sanno che prima di tutto è molto importante idratare la pelle per prevenire secchezza e l'insorgere delle rughe!

Ci sono moltissimi prodotti naturali che sostituiscono le creme artificiali, uno di questi è l’olio di jojoba, simile per composizione al sebo che produce la nostra pelle, e utilissimo per questo a combattere la secchezza della pelle. Penetra in profondità e idrata le parti irritate della cute, contribuendo anche al riempimento delle rughe.

L'olio di argan, il burro di karitè e l'olio di germe di grano, come tutti gli altri olii vegetali sono invece ottimi per il nutrimento della nostra pelle in quanto contengono le vitamine A ed E, sali minerali ed acidi grassi essenziali. Si prevengono così smagliature e secchezza della pelle.

Per lenire la pelle, dopo una lunga giornata di esposizione al sole, magari anche dopo una scottatura, è utile ricorrere al oleolito di calendula, una sostanza tutta naturale, ricavata dalla macerazione dei fiori di calendula, che possiede moltissime proprietà, come quella cicatrizzante, lenitiva, antinfiammatoria ed emolliente; l’ideale per un massaggio relax dopo una stancante giornata al mare.

Avete capito che i metodi per evitare creme di “fabbrica”, artificiali e magari troppo aggressive, ci sono; naturali e innocui, fanno bene sia per curare ma soprattutto per prevenire quei fastidi che il sole può provocare.

Non dimenticate che spesso gli effetti di una esposizione non protetta sono a lungo termine e si vedono con l’avanzare dell’età… meglio prevenire che curare!

Vai all'articolo precedente:Subito purificate con le bevande detox!
Vai all'articolo successivo:Il post-cenone: pronte a rimetterci in forma con il nuoto?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image